Cultura

MOSTRA ANDREA TANA. LA RICERCA DEL COLORE

L’arte moderna e contemporanea dell’artista americana Andrea Tana torna a dialogare con la storia narrata dalle oltre 3000 opere installate permanentemente al Museo del Vino a Torgiano (MUVIT).

Ventotto sono le opere scelte che danno vita a un’esposizione unica nel suo genere, in un legame fecondo tra ricerca estetica e suggestioni desunte dalle grandi epoche del passato. Oli e ceramiche accennano alla continua ricerca di colore che accompagna l’artista in un percorso di matrice americana, inglese e francese, fatto di ritratti, di interni, di nature morte e di paesaggi, di fiori e di giardini, di fronte ai quali l’osservatore non può che provare un senso di edonistica quiete.

La mostra, curata dalla Fondazione Lungarotti in collaborazione con Cantine Lungarotti e realizzata con il contributo della Direzione Generale Educazione, ricerca e istituti culturali, inaugurerà venerdì 3 dicembre 2021 e rimarrà aperta fino al 23 gennaio 2022.

Mostra ANDREA TANA. LA RICERCA DEL COLORE

MUVIT Museo del Vino a Torgiano, 4 dicembre 2021-23 gennaio 2022

Vernissage venerdì 3 dicembre ore 18

SCARICA IL CATALOGO DELLA MOSTRA

Sticky
Dic 07, 2021
Commenti disabilitati su MOSTRA ANDREA TANA. LA RICERCA DEL COLORE

Aperture MUVIT e MOO ponte 2 giugno

In occasione del ponte per la Festa della Repubblica del 2 giugno, il MUVIT sarà aperto anche nei giorni di lunedì 31 maggio, martedì 1 e mercoledì 2 giugno. Scopri tutti i dettagli nella sezione “PREPARA LA VISITA”. Il MOO sarà visitabile solo su prenotazione, nei giorni e negli orari del MUVIT.

Sticky
Mag 26, 2021
Commenti disabilitati su Aperture MUVIT e MOO ponte 2 giugno

Riapertura MUVIT e MOO dal 6 maggio

A partire da giovedì 6 maggio Il Museo del Vino di Torgiano(MUVIT) e il Museo dell’Olivo e dell’Olio (MOO) tornano ad accogliere i visitatori, nel pieno rispetto delle normative anti-Covid. Un segnale importante che rimette al centro dell’attenzione la cultura e il connubio tra arte, vino, storia e folklore.Il MUVIT sarà aperto, per il momento, da giovedì a domenica, dalle 10 alle 13 […]

Sticky
Mag 03, 2021
Commenti disabilitati su Riapertura MUVIT e MOO dal 6 maggio

“Dal lustro all’istoriato: Raffaello e la nuova maiolica”

“Dal lustro all’istoriato: Raffaello e la nuova maiolica” è la mostra allestita fino al 6 gennaio 2021 presso le Logge dei Tiratori della Lana di Gubbio, in occasione delle celebrazioni raffaellesche per i 500 anni dalla morte dell’artista. Promossa e organizzata dalla Fondazione CariPerugia Arte, la mostra è suddivisa in quattro sezioni e documenta attraverso circa centoquaranta opere provenienti da importanti Musei, tra i quali il MUVIT Museo del Vino di Torgiano, altri materiali e supporti multimediali le caratteristiche e il rapido passaggio dalla produzione a lustro a quella istoriata, con particolare riferimento alla riproduzione dalle incisioni e stampe delle opere di Raffaello e altri pittori dell’epoca.

Si inserisce nel filone delle manifestazioni dedicate al maestro urbinate anche la mostra “Raffaello in Umbria e la sua eredità in Accademia” visitabile a Palazzo Baldeschi al Corso, a Perugia, sempre fino al 6 gennaio 2021.

La Fondazione Lungarotti e la Fondazione CariPerugia Arte hanno siglato un accordo che consente ai visitatori di usufruire di alcune agevolazioni.

  1. Presentando il biglietto delle mostre “Dal lustro all’istoriato: Raffaello e la nuova maiolica” e “Raffaello in Umbria e la sua eredità in Accademia” presso la biglietteria del MUVIT si potrà usufruire del biglietto d’ingresso ridotto;
  2. Presentando il biglietto di ingresso del MUVIT si ha diritto: all’ingresso per due persone acquistando un solo biglietto per la mostra “Dal lustro all’istoriato: Raffaello e la nuova maiolica” (formula 2×1); all’ingresso ridotto alla mostra “Raffaello in Umbria e la sua eredità in Accademia”.

Info e prenotazioni: 075 8682952; loggedeitiratori@fondazionecariperugiaarte.it

www.fondazionecariperugiaarte.it

Sticky
Ott 07, 2020
Commenti disabilitati su “Dal lustro all’istoriato: Raffaello e la nuova maiolica”

Mostra MUVIT MaMo MOO – Un filo rosso tra arte e vino

In un vivace dialogo di continuità e contrasto con le collezioni di arti decorative dei Musei Lungarotti, il MUVIT e il MOO aprono le porte alla mostra dell’artista perugino Massimiliano MaMo Donnari. Il percorso annovera ben 16 opere dislocate tra le sale dei due musei e si articola sul filo dell’ironia e dell’immaginazione. Si parte […]

Sticky
Nov 11, 2019
Commenti disabilitati su Mostra MUVIT MaMo MOO – Un filo rosso tra arte e vino

Eurochocolate 2019

Nei weekend della manifestazione più dolce dell’anno, (sabato 19 e domenica 20; sabato 26 e domenica 27) Il MUVIT e il MOO propongono una visita quizzata per grandi e piccini con golosi premi in omaggio. Al termine dell’attività, degustazione di Vin Santo e cioccolato per gli adulti e di cioccolata calda con biscotti per i […]

Sticky
Ott 21, 2019
Commenti disabilitati su Eurochocolate 2019

ARTISTI PER UN GIORNO NELLA GIORNATA NAZIONALE DELLE FAMIGLIE AL MUSEO

DOMENICA 13 OTTOBRE, L’EVENTO AL MUVIT E AL MOO DI TORGIANO

(Torgiano – PG, 9 ottobre 2019). Vivere un giorno da artista al Museo del Vino (MUVIT) e al Museo dell’Olivo e dell’Olio (MOO) di Torgiano in occasione della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo 2019 (Fa@Mu). È l’iniziativa della Fondazione Lungarotti, che domenica 13 ottobre aderisce alla manifestazione con “C’era una volta al Museo… il Maestro d’arte, artisti per un giorno”, un appuntamento dedicato all’antica arte della pittura su ceramica. In programma, a partire dalle 15.30 una visita al Muvit e a seguire, presso il Moo, un laboratorio rivolto sia ai più grandi che ai più piccoli sotto la guida del Maestro d’arte Giorgia Tomassini, per scoprire i segreti della decorazione di uno dei materiali più importanti nella storia della cultura mediterranea.

In conclusione, presso l’Osteria del Museo una merenda per i più piccoli, mentre per i più grandi un aperitivo con i vini delle Cantine Lungarotti.

 

Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo al Muvit e al Moo – Info, costi e prenotazioni

“C’era una volta al Museo… il Maestro d’arte, artisti per un giorno” visita tematica e laboratorio didattico

Domenica 13 ottobre, ore 15.30 (durata 1 ora e 30 minuti)

Costo partecipazione: 5 € (un bambino e un accompagnatore)

Prenotazione entro l’11 ottobre: prenotazionimusei@lungarotti.it – 075/9880200

Per saperne di più: www.famigliealmuseo.it/

Sticky
Ott 11, 2019
Commenti disabilitati su ARTISTI PER UN GIORNO NELLA GIORNATA NAZIONALE DELLE FAMIGLIE AL MUSEO

Giornata della Pace

21 SETTEMBRE – GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA PACE IN CANTINA E AL MOO DI TORGIANO Simbolo di abbondanza, protezione e pace, sarà l’olio il protagonista dell’appuntamento organizzato da Lungarotti sabato 21 settembre in occasione della Giornata Internazionale della Pace. Si parte dalla tenuta di Torgiano con una visita guidata in cantina (ore 10.00), seguita da un […]

Sticky
Set 19, 2019
Commenti disabilitati su Giornata della Pace

Lungarotti a Matera 2019

Lungarotti è tra le 50 aziende vincitrici del bando “Open future delle imprese italiane” promosso da Confindustria e Fondazione Matera Basilicata 2019 e dedicato alle realtà di eccellenza che hanno saputo valorizzare progetti legati alla cultura, al territorio e allo sviluppo. Sarà a Matera dal 16 al 22 luglio presso gli spazi espositivi degli Ipogei […]

Sticky
Lug 15, 2019
Commenti disabilitati su Lungarotti a Matera 2019

Triple Twist – Beverly Pepper

 

LA SCULTURA DI QUASI 7 METRI CELEBRA LA VITE E L’AMICIZIA CON FAMIGLIA LUNGAROTTI

(Torgiano – PG, 24 maggio 2019). Un inno alla vite, alla vita e all’amicizia. È Triple Twist, l’imponente scultura in marmo di Carrara di circa sette metri realizzata dall’artista statunitense Beverly Pepper per la famiglia Lungarotti e inaugurata oggi a Torgiano (PG). Installata in un’area aperta adiacente alle porte della Cantina, l’opera è una colonna scolpita che si tende verso il cielo con un incastro di profili geometrici puri che svettano in una triplice torsione a spirale a simboleggiare la dualità della vite, sempre protesa verso l’alto e ben radicata nella terra da cui assume energia e linfa vitale. La rotazione dei tre elementi che compongono la colonna suggerisce un moto vorticoso tale da spingere anche l’osservatore a muoversi intorno all’installazione. E nei tre volumi si coglie anche il richiamo alle tre donne alla guida del Gruppo umbro: le sorelle Chiara e Teresa e la madre Maria Grazia, presenti all’evento.

“La Triple Twist rappresenta in maniera quasi totemica la vite, la vita e l’amicizia come forza ancestrale dell’uomo – ha detto Beverly Pepper durante la vernice -. Per la realizzazione ho scelto il marmo bianco di Carrara, un materiale di grande forza, intensità espressiva e durevolezza, come simbolo di un’amicizia – quella con la famiglia Lungarotti – che si rinnova nel tempo”.
“Il connubio vino-cultura – ha detto Chiara Lungarotti, amministratore delegato del Gruppo – è da sempre parte della nostra storia e alimenta costantemente il nostro dna. Oggi, Lungarotti è un brand internazionale presente in quasi 50 Paesi in cui, attraverso il nostro vino, esportiamo Torgiano e l’Umbria tutta. La Triple Twist – ha proseguito l’ad del Gruppo – rinnova il nostro impegno nel creare valore a favore della comunità locale e del territorio. Da qui la scelta di installare l’opera in un’area aperta al pubblico, in modo che tutti possano usufruirne, dai cittadini ai turisti in visita a Torgiano”.
La Triple Twist rientra nel circuito “L’Umbria di Beverly Pepper”: il documentario di 52 minuti, presentato recentemente alla Biennale di Venezia, che mostra tutte le opere dell’artista in Umbria, evidenziando il legame delle installazioni con il territorio che le accoglie.

Nata a Brooklyn nel 1922, Beverly Pepper si dedica alla scultura da oltre 50 anni. Durante la sua carriera ha lavorato accanto ad artisti del calibro di Alexander Calder e David Smith, esponendo le sue opere nelle mostre e nei musei di tutto il mondo, tra cui l’Albright-Knox Art Gallery di Buffalo, il Brooklyn Museum, e il Museo di Arte di San Francisco (Stati Uniti) e il Museo dell’Ara Pacis a Roma, oltre a realizzare opere pubbliche in America, Europa e Asia. Innamorata dell’Umbria, dal 1970 vive a Todi (PG) e lavora tra New York e l’Italia. Tra i suoi ultimi progetti anche ‘Amphisculpture’, un anfiteatro di circa 3mila metri quadrati, realizzato per la città dell’Aquila in seguito al terremoto.

Il Gruppo Lungarotti, che mantiene una forte impronta familiare, è guidato da 20 anni da Chiara Lungarotti (amministratore delegato) e dalla sorella Teresa Severini. Le attività culturali dell’omonima Fondazione (a cui fanno capo il Museo del Vino e il Museo dell’Olivo e dell’Olio di Torgiano) sono dirette e coordinate dalla madre, Maria Grazia Marchetti Lungarotti. In azienda anche la nuova generazione della famiglia, impegnata sul mercato estero e in Fondazione. Vino, ricerca e innovazione in vigna e in cantina, sostenibilità, cultura e ospitalità sono le parole chiave che tracciano l’identità del brand. Una rete di valori e di attività perseguite nel rispetto del territorio, della salvaguardia del paesaggio rurale e del risparmio energetico.

Sticky
Mag 29, 2019
Commenti disabilitati su Triple Twist – Beverly Pepper