cantine
  • Umbria Rosso IGT

    Vino di ampia e solida struttura, di un rosso rubino molto intenso con riflessi granato, profumi fruttati con note di cassis e mirtillo, e persistente confettura di prugna, boisé elegante con sentori di cannella e cacao e sottofondo balsamico; un attacco decisamente concentrato, denso e polposo, con tannini maturi e avvolgenti e finale lungo e persistente..

    Uve

    Cabernet Sauvignon, Sangiovese e Canajolo da vigneti allevati a doppio cordone speronato, raccolte in cassetta tra settembre e ottobre

    Vinificazione

    Fermentato in acciaio con macerazione sulle bucce per 15-20 giorni. Seguono 12 mesi in barrique e oltre 8 anni in bottiglia. Se ben conservato ha vita molto lunga.

    Abbinamenti

    Si esalta con arrosti di carne rossa, cacciagione, selvaggina, formaggi piccanti. Servire a 16-18°C in calice ampio

    Formato

    ml 750; ml 1500; ml 3000

    Anecdotes

    Porta la firma di Giorgio Lungarotti perché, con la sua continua voglia di sperimentare, egli volle provare questo uvaggio, allora inconsueto, creando nel 1977 il primo “superumbrian”. In etichetta San Giorgio e il drago, tratto dal famoso dipinto di Raffaello conservato al Louvre, in omaggio alla tradizionale festa del Santo il 23 aprile, quando a Torgiano, ancora oggi, vengono accesi falò propiziatori nelle vigne con gli scarti della potatura.

    Downloads

    Schede vino, etichette e bottle cut

  • « Vedi tutti i vini
  • San Giorgio

  • San Giorgio Image
  • Tenuta di Torgiano
  • San Giorgio Image
  • Umbria Rosso IGT

    Vino di ampia e solida struttura, di un rosso rubino molto intenso con riflessi granato, profumi fruttati con note di cassis e mirtillo, e persistente confettura di prugna, boisé elegante con sentori di cannella e cacao e sottofondo balsamico; un attacco decisamente concentrato, denso e polposo, con tannini maturi e avvolgenti e finale lungo e persistente..

    Uve

    Cabernet Sauvignon, Sangiovese e Canajolo da vigneti allevati a doppio cordone speronato, raccolte in cassetta tra settembre e ottobre

    Vinificazione

    Fermentato in acciaio con macerazione sulle bucce per 15-20 giorni. Seguono 12 mesi in barrique e oltre 8 anni in bottiglia. Se ben conservato ha vita molto lunga.

    Abbinamenti

    Si esalta con arrosti di carne rossa, cacciagione, selvaggina, formaggi piccanti. Servire a 16-18°C in calice ampio

    Formato

    ml 750; ml 1500; ml 3000

    Anecdotes

    Porta la firma di Giorgio Lungarotti perché, con la sua continua voglia di sperimentare, egli volle provare questo uvaggio, allora inconsueto, creando nel 1977 il primo “superumbrian”. In etichetta San Giorgio e il drago, tratto dal famoso dipinto di Raffaello conservato al Louvre, in omaggio alla tradizionale festa del Santo il 23 aprile, quando a Torgiano, ancora oggi, vengono accesi falò propiziatori nelle vigne con gli scarti della potatura.

    Downloads

    Schede vino, etichette e bottle cut

  • San Giorgio

Comments are closed.

  • INSTAGRAM PICS

  • FOLLOW US

  • Iscriviti alla Newsletter

  • Contatti

    Email: lungarotti@lungarotti.it
    Tel: +39 075 988 661